San Lazzaro e la Festa del Dono e del Baratto

Va detto che è stato un successo. E lo è stato alla grande!
Il gruppo dell’ultimo corso di condivisione e di approfondimento della Transizione di San Lazzaro si è riproposto di concretizzare alcuni dei desideri serpeggianti nelle loro menti e nei loro cuori e in uno splendido sabato 1 ottobre c’è riuscito!! Sì, certo, il tempo: stupendo, ha aiutato,  il mercato tutt’attorno e la curiosità che genera, la location: la Sala di Città, centralissima, conosciuta, avuta con il patrocinio del Comune, ma è stata l’energia e la voglia che il gruppo ci ha messo in questi mesi a “provocare” un evento che in tanti hanno già chiesto di replicare.
E forse le forze ci saranno, stiamo a vedere al termine del prossimo di corso di approfondimento (che inizia il 5 ottobre e dura per altri 6 incontri serali gratuiti) se altri si uniranno nel progettare e poi nel realizzare un evento anche soltanto simile a questo, perchè, si sa, è difficile replicare l’eccellenza.
Vogliamo parlare di numeri?
20 circa i volontari coinvolti, ognuno sul suo specifico talento, quindi in tutta libertà e senza pesantezza;
9 le ore consecutive di disponibiltà nella giornata della festa;
450 le persone che sono venute, tra adulti e piccini;
oltre 700 gli oggetti barattati, tra vestiario, giocattoli, libri e oggettistica;
una decina le competenze condivise;
una quarantina i sottoscrittori di Arcipelago SCEC e altri 40 gli iscritti a SanLazzaroinTransizione, abbiamo scoperto alla sera che chi si iscriveva ad una o all’altra associazione pensava (giustamente) di iscriversi anche all’altra…:-)
Numeri così non s’erano mai visti, non solo a San Lazzaro…

Questo slideshow richiede JavaScript.

Notevole, a metà mattina il Transition Talk di Massimo Giorgini con tanto di Sindaco Macciantelli in prima fila e suo intervento spontaneo conclusivo.
Tante le adesioni per il prossimo corso, per essere informati sui temi della Transition, qualche curioso dagli altri gruppi/paesi del bolognese in Transizione, molte le quote sottoscritte per il progetto del tetto fotovoltaico delle scuole Fantini, centinaia le richieste di replicare una festa che ha regalato a chi l’ha vissuta soprattutto di nuovo il piacere di incontrarsi, per ridere, per raccontare, per sognare, per aggiustarsi una bici o per fare il pane con la pasta madre; unico comune denominatore: il  sorriso, quello che abbiamo provocato in una San Lazzaro partecipe e gioiosa a quella che ci sentiamo di dire essere la Prima Festa del dono e del baratto che faremo 🙂

Annunci

5 Responses to San Lazzaro e la Festa del Dono e del Baratto

  1. […] ha messo in questi mesi a “provocare” un evento che in tanti hanno già chiesto di replicare. Per saperne di più …. Share this:FacebookStampaEmailLike this:LikeBe the first to like this […]

  2. […] San Lazzaro hanno organizzato una festa del dono e del baratto in cui, se abbiamo capito bene, si potevano anche scambiare oggetti con competenze e […]

  3. […] di questa festa si è svolta lo scorso ottobre ed è stato un evento straordinario … in questo post potete leggere una descrizione di quello che è accaduto […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: